Warenkorb € 0,00*

Orpigmento, genuino

Articolo n°: 10700

175 µ, contiene arsenio, velenoso

 
 aaa
 bbb



 

Tempi di consegna ca. 5 giorni

10 g (scatola)
Articolo n°:10700.12010.104 € 17,98 *
€ 1.798,00 * / 1000 g incl. IVA più costi di spedizione
 
 
50 g (scatola)
Articolo n°:10700.12050.108 € 81,66 *
€ 1.633,28 * / 1000 g incl. IVA più costi di spedizione
 
 
100 g (scatola)
Articolo n°:10700.12100.112 € 144,07 *
€ 1.440,72 * / 1000 g incl. IVA più costi di spedizione
 
 
1 kg (scatola)
Articolo n°:10700.13010.124 € 1.260,63 *
incl. IVA più costi di spedizione
 
 
 

Shipping and Ordering

German Chemical Prohibition Regulation
Please fill this form

? La vendita di questo prodotto è legalmente ristretta. Per favore, inviarci un attestazione d attività commerciale o una copia del Suo diploma. Inoltre, abbiamo bisogno d un formulario sottoscritto.

Sold only to professional users. Please read the material safety data sheet (MSDS).

Download Material Safety Data Sheet

? Professional users read and understand the Material Safety Data Sheets and hazard designations before use.

Own production

? I prodotti che hanno quest icona sono fatti in casa.

Altri prodotti diKremer Pigmente

Handling and Warnings

Contains arsenic sulfide. Toxic.

Safety Information

GHS06-2
GHS06-2: Acute toxicity
GHS09
GHS09: Environment
Signal word: Danger


Hazard designation

  • H301: Toxic if swallowed.
  • H331: Toxic if inhaled.
  • H410: Very toxic to aquatic life with long lasting effects.

Safety Information

  • P270: Do not eat, drink or smoke when using this product.
  • P273: Avoid release to the environment.
  • P302+P352: If on skin: Wash with soap and water.
  • P309+P311: If exposed or you feel unwell: Call a poison center or physician.
  • P501: Dispose of contents/ container according to regional, national and international regulations.
 
 

Orpigmento, genuino

175 µ, contiene arsenio, velenoso

Pigmento giallo di origine minerale, velenoso, constituito da trisolfuro d’arsenico che, allo stato naturale, si trova nel minerale denominato appunto orpimento. Chiamato dai greci arsenicon e dai latini auriinhalttum è stato nell antichità l’unico pigmento giallo-arancio disponibile per gli artisti. Abbastanza stabile e con discreto potere coprente ha trovato diffuso impiego in tutte le tecniche pittoriche (ad esclusione dell affresco) fino al secolo XIX, quando è stato abbandonato a causa della sua tossicità. Le tonalità sono numerose e vanno dal giallo brillante all arancio. In Cina (dove sono i più grandi giacimenti di orpimento) è tutt ora utilizzato sotto il nome di Ci huang (giallo minerale). Nel Medioevo si iniziò a perpararlo anche artificialmente con realgar e zolfo (realgar d’orpimento): Cennino Cennini (fine sec. XIV) ne parla infatti come colore artificiato e fatto d’archimia. Ulteriori testimonianze del suo uso nel tempo sono offerte dagli scritti di Vitruvio (27.a.C), Plinio (I sec. d. C.), Doscoride Pedanio (I sec. d. C.) e Gian Paolo Lomazzo (1584).
  • Descrizione chimica: Arsenpentasulfid, natürliches Auripigment, As2S3 - As2S5
  • Formula chimica: As4S6
  • Loeslichkeit insoluble
  • ColorIndex PY 39.77086
  • Qualificazione: Acrilici, Tempera, Acquerello
  • Colore Giallo
  • Form powder
  • Boiling point 707°C

Orpigmento, genuino

175 µ, contiene arsenio, velenoso

Pigmento giallo di origine minerale, velenoso, constituito da trisolfuro d’arsenico che, allo stato naturale, si trova nel minerale denominato appunto orpimento. Chiamato dai greci arsenicon e dai latini auriinhalttum è stato nell antichità l’unico pigmento giallo-arancio disponibile per gli artisti. Abbastanza stabile e con discreto potere coprente ha trovato diffuso impiego in tutte le tecniche pittoriche (ad esclusione dell affresco) fino al secolo XIX, quando è stato abbandonato a causa della sua tossicità. Le tonalità sono numerose e vanno dal giallo brillante all arancio. In Cina (dove sono i più grandi giacimenti di orpimento) è tutt ora utilizzato sotto il nome di Ci huang (giallo minerale). Nel Medioevo si iniziò a perpararlo anche artificialmente con realgar e zolfo (realgar d’orpimento): Cennino Cennini (fine sec. XIV) ne parla infatti come colore artificiato e fatto d’archimia. Ulteriori testimonianze del suo uso nel tempo sono offerte dagli scritti di Vitruvio (27.a.C), Plinio (I sec. d. C.), Doscoride Pedanio (I sec. d. C.) e Gian Paolo Lomazzo (1584).
 

Download disponibili:

Download Details (Pdf) Download Material Safety Data Sheet German Chemical Prohibition Regulation
Please fill this form
 

Valutazione clienti per "Orpigmento, genuino"

 
Le valutazioni vengono attivate dopo la verifica.

Scrivi valutazione

 
 
 
 
 
 
 

I campi con * sono campi obbligatori.